Benedetta Pallavidino

Classe 1992, consegue la laurea Triennale in Lettere Moderne con tesi in storia e critica del cinema nel 2014, e quella magistrale in Letterature e spettacolo, con tesi in critica cinematografica nel 2017 presso l’Università degli Studi di Genova. È vincitrice del Premio Adelio Ferrero 2015 nella sezione Recensioni, e nel 2017 del Premio Franco La Polla per i giovani critici cinematografici. Dal 2017 è organizzatrice del Festival Adelio Ferrero, Cinema e Critica, e collabora con diverse riviste online, tra cui Birdmen Magazine e Art a part of culture. Fa parte della redazione di Limina. Da un paio di anni si occupa anche di editoria: è editor freelance e consulente letteraria. Tra gli autori da lei seguiti ci sono: Achille Mauri, Carla Milesi di Grésy, Giulietta Revel ed Emilia Bianchini. Pubblica nel novembre 2019 con Mimesis Edizioni una monografia sul cinema di Yorgos Lanthimos, Anestesia di solitudini, scritta insieme al critico Roberto Lasagna.

Comma 22

Piero Chiara, ascesa e declino dell’autore delle piccole storie

La collaborazione di Limina con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori dà il via ad una serie di approfondimenti sui percorsi editoriali di alcuni degli autori di punta della casa editrice. Nomi e…

La collaborazione di Limina con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori dà…

Comma 22

L’anno che a Roma fu due volte Natale, sondare l’accumulazione

Sulle macerie dei ricordi si può ricostruire, oppure su di esse si può accumulare a più non posso, nella speranza di riportare indietro qualcosa o qualcuno che non può più tornare. L’anno che…

Sulle macerie dei ricordi si può ricostruire, oppure su di esse si…

Camera Obscura

Alida Valli, i cento anni di un’attrice da riscoprire

Alida Maria Altenburger von Marckenstein und Frauenberg, un nome – anzi un cognome – lungo, difficile, imponente che subito denota le ascendenze aristocratiche di Alida, che nel 1921 nasce da madre istriana e…

Alida Maria Altenburger von Marckenstein und Frauenberg, un nome – anzi un…

Camera Obscura

Apples, grammatica del ricominciare

Non esiste solamente Yorgos Lanthimos quando si parla di cinema greco, è un concetto che va ribadito ogni volta che l’argomento viene sollevato. Tsangari, Avranas, Makridis, Tzoumerkas, sono tutti registi che nel corso…

Non esiste solamente Yorgos Lanthimos quando si parla di cinema greco, è…

Camera Obscura

Giulietta Masina, non solo la moglie di Fellini

Nata un anno dopo e mancata a pochi mesi di distanza dal suo amato Federico, Giulietta Masina è indissolubilmente legata al grande, geniale e immenso Fellini. Anche il centenario che cade il 22…

Nata un anno dopo e mancata a pochi mesi di distanza dal…

Oltre la Soglia

Cosa ne sarà del teatro? Intervista ad Andrée Ruth Shammah

Il Teatro Franco Parenti è uno dei cuori pulsanti della rete teatrale milanese, una fucina di talenti, di creatività, di nuove idee, di sperimentazione, un luogo dove si infrangono barriere, si allargano gli…

Il Teatro Franco Parenti è uno dei cuori pulsanti della rete teatrale…

Camera Obscura

La redenzione impossibile. I 60 anni di Rocco e i suoi fratelli

Scoprire come invecchiano i film, come reagiscono al contatto con la nebulosa e sottile patina del tempo ha un fascino che diventa irresistibile nel momento in cui  a compiere un’età importante sono pellicole…

Scoprire come invecchiano i film, come reagiscono al contatto con la nebulosa…

Camera Obscura

Venezia77. Da dove riparte il cinema

LA MOSTRA DEL 2020 Venezia77 è l’edizione più chiacchierata della Mostra d’Arte Cinematografica almeno da una decina d’anni in avanti, ed è lecito che lo sia. Decidere di continuare, di essere il primo…

LA MOSTRA DEL 2020 Venezia77 è l’edizione più chiacchierata della Mostra d’Arte…

Camera Obscura

L’Italia che ride dei mostri sotto il letto. I cento anni di Alberto Sordi

Alberto Sordi è un personaggio che ho conosciuto tardi rispetto al cinema, che invece ho imparato ad amare e a studiare fin da adolescente. A quelli della mia generazione, nati a cavallo tra…

Alberto Sordi è un personaggio che ho conosciuto tardi rispetto al cinema,…

Comma 22

Per gli occhi di nessuno. I corpi speciali di Francesca D’Aloja

Ci sono persone che ci segnano, ci cambiano, ci aiutano a crescere. Francesca D’Aloja li chiama corpi speciali e sono il centro del suo nuovo libro – Corpi speciali, appunto – edito da…

Ci sono persone che ci segnano, ci cambiano, ci aiutano a crescere.…