Camera Obscura

Carl Reiner, ovvero la lucida follia (comica)

«Devi immaginarti non come un tipo speciale, ma molto ordinario. Se t’immagini come un essere normale e ti fa ridere, farà ridere tutti. Se pensi a te stesso come a qualcosa di speciale,…

«Devi immaginarti non come un tipo speciale, ma molto ordinario. Se t’immagini…

Camera Obscura

Ricercare la luce. Le radici del cinema di Amos Gitai

Amos Gitai è un regista di rottura, i suoi sono sempre film dal grande potenziale militante. C’è, nel suo lavoro, un fondo di composta aggressività verso il sistema, qualunque esso sia: la politica,…

Amos Gitai è un regista di rottura, i suoi sono sempre film…

Camera Obscura

La serie Hollywood di Ryan Murphy: da Babilonia a Terra Promessa

Prendi un giovane aspirante sceneggiatore nero e omosessuale, uno gigolò (quasi) per caso con velleità d’attore e moglie incinta, aggiungi un regista di belle speranze sposato a giovane afroamericana in cerca di gloria…

Prendi un giovane aspirante sceneggiatore nero e omosessuale, uno gigolò (quasi) per…

Camera Obscura

Da 5 Bloods di Spike Lee: fare pace col passato

Mentre la coscienza dell’America è scossa dalla furia iconoclasta contro i simboli di quel razzismo che è peccato originale della Nazione e ferita ancora costantemente riaperta, latente piaga mai sanata e volutamente ignorata…

Mentre la coscienza dell’America è scossa dalla furia iconoclasta contro i simboli…

Camera Obscura

Le figure per dirlo: una storia sommersa delle illustratrici italiane

Un’opera di scavo, quella di Paola Pallottino, nota studiosa di illustrazione e paroliera per Lucio Dalla. Un’opera di scavo e soprattutto rivoluzionaria. Nessuno, infatti, prima di oggi, si era mai cimentato in un’impresa…

Un’opera di scavo, quella di Paola Pallottino, nota studiosa di illustrazione e…

Camera Obscura

La natura antropica di Tales From The Loop

«Non esiste un tempo, il tempo, ma una pluralità di tempi che accampa diritti sull’uomo» Ernst Jünger Che cosa sia il tempo e come influenzi il nostro vivere è una domanda che ha…

«Non esiste un tempo, il tempo, ma una pluralità di tempi che…

Camera Obscura

L’Italia che ride dei mostri sotto il letto. I cento anni di Alberto Sordi

Alberto Sordi è un personaggio che ho conosciuto tardi rispetto al cinema, che invece ho imparato ad amare e a studiare fin da adolescente. A quelli della mia generazione, nati a cavallo tra…

Alberto Sordi è un personaggio che ho conosciuto tardi rispetto al cinema,…

Camera Obscura

Oltre la frontiera. I 90 anni di Clint Eastwood

Omaggiato e imitato, Clint Eastwood, come il suo mito, sembra non conoscere appannamenti. La compostezza malinconica del suo cinema è apparsa, nel corso degli anni, sempre più ineludibile, mentre i molti personaggi, fuggiaschi…

Omaggiato e imitato, Clint Eastwood, come il suo mito, sembra non conoscere…

Camera Obscura

So che bisogna togliere il tappo dell’obiettivo. A proposito di niente, di Woody Allen

«In vita mia ho scritto battute per comici da nightclub, ho scritto per la radio, scritto uno spettacolo da nightclub che poi ho interpretato, scritto per la televisione, tenuto concerti, scritto e diretto…

«In vita mia ho scritto battute per comici da nightclub, ho scritto…

Camera Obscura

Il demone in ogni cosa. Dentro la poesia plastica di Giorgio de Chirico

De Le Muse inquietanti di de Chirico avevo il ricordo di un riquadro sbiadito su un vecchio libro di storia dell’arte. Da quella visione sfocata, però, traspariva nitida la sensazione di inquietudine che…

De Le Muse inquietanti di de Chirico avevo il ricordo di un…