Comma 22

Egli non sa cos’è l’abisso. Joséphine di Jean Rolin

Gli anni Novanta sono appena cominciati quando un giornalista, nonché la voce narrante del racconto, incontra una donna, Joséphine, che nel giro di pochissimo tempo diverrà fondamentale per il suo presente e futuro.…

Gli anni Novanta sono appena cominciati quando un giornalista, nonché la voce…

Oltre la Soglia

L’ebanista che sapeva far volare. Un ritratto di Charles Aznavour

All’anagrafe era registrato come Shahnourh Varinag Aznavourian, ma tutti l’abbiamo conosciuto con il nome d’arte di Charles Aznavour. Cantautore e attore, è stato uno dei più amati chansonnier, il crooner più famoso d’Oltralpe:…

All’anagrafe era registrato come Shahnourh Varinag Aznavourian, ma tutti l’abbiamo conosciuto con…

Camera Obscura

Impressioni da Cannes ’23. The Zone of Interest & Indiana Jones

«Qui in prigione, siamo finalmente liberi dai telefoni», esclama il boss del carcere nel film argentino Los Delincuentes (in competizione per un Certain Regard), storia di due grigissimi impiegati di banca trasformatisi in…

«Qui in prigione, siamo finalmente liberi dai telefoni», esclama il boss del…

Comma 22

Gilles Lipovetsky e il sacro dell’autentico, nell’età delle emozioni mercificate

Anche nel suo ultimo libro, Le sacre de l’authenticité, (Gallimard, 2021, in corso di traduzione per Marsilio), Gilles Lipovetsky ricorre al suo metodo provocatorio preferito, quello del “paradosso”, per metterci di fronte alle…

Anche nel suo ultimo libro, Le sacre de l’authenticité, (Gallimard, 2021, in…

Comma 22

Guarda le luci, amore mio. Nel Supermercato con Annie Ernaux

Il supermercato, anzi il Supermercato, con la esse lunga, ha cominciato a strizzare l’occhio agli scrittori già nel 1955, quando Allen Ginsberg immaginò un Walt Whitman «vecchio e solitario ficcanaso» aggirarsi tra le…

Il supermercato, anzi il Supermercato, con la esse lunga, ha cominciato a…

Comma 22

Sulla morte frattale dell’Occidente. Annientare di Michel Houellebecq

Quando esce un nuovo romanzo di Houellebecq, ci sono in genere due fronti ad accoglierlo: uno, semplicemente esultante, che vede ancora in Houellebecq un indomito fustigatore dei costumi (e specialmente dei costumi della…

Quando esce un nuovo romanzo di Houellebecq, ci sono in genere due…

Comma 22

Fino in fondo a me stessa. La bastarda di Violette Leduc

Parlare di Violette Leduc è entrare in un vortice creato dalla sua scrittura, un vortice che della vita fa battaglia e romanzo, azione e introspezione, attrazione e magnetica repulsione, e fa del sé…

Parlare di Violette Leduc è entrare in un vortice creato dalla sua…

Comma 22

“Io sono un bastardo”. Romain Gary, scrittore dell’eccesso

«Le mie storie postume non mi interessano.» Romain Gary «So di avere del talento, e tuttavia, fra me e lei – porco cane, perché non essere sinceri? –, il talento non mi basta.…

«Le mie storie postume non mi interessano.» Romain Gary «So di avere…

Oltre la Soglia

Comunarde: dietro le barricate con utopia e disincanto

C’è una leggenda, fra quelle che concorrono nella creazione dell’aura attorno alla Comune di Parigi, che più di tutte è riuscita a riunire e racchiudere tutti gli elementi che hanno conferito a quei…

C’è una leggenda, fra quelle che concorrono nella creazione dell’aura attorno alla…

Comma 22

Sintassi del legame di sangue. Traducendo La sciarpa rossa di Yves Bonnefoy

Costruire a posteriori un “diario di traduzione” di un libro è impresa ardua, per non dire impossibile, specie in un’epoca nella quale si è sempre meno amanuensi e il tutto si svolge su…

Costruire a posteriori un “diario di traduzione” di un libro è impresa…