Davide Sapienza

Davide Sapienza è scrittore, giornalista, traduttore, vive in Val Seriana. In editoria prima come autore di libri sul rock, conduttore radiotelevisivo, label manager, nel 2004 pubblica I Diari di Rubha Hunish. Tra i suoi libri di pratica geopoetica: La musica della neve, Camminando, Il Geopoeta, Avventure nelle terre della percezione. Sceneggiatore di Scemi di Guerra (di Enrico Verra), la Tv Svizzera gli ha dedicato La Sapienza di Davide. Parole in cammino. Dal 2013 scrive sul Corriere Bergamo. Ha curato e tradotto classici di Jack London, E.A. Poe, Barry Lopez. Dal 2012 fa parte dell’officina culturale ALPES di Milano. Nel settembre 2020, scritto con Gessica Costanzo, pubblica La Valle Nel Virus.
Bio completa: https://www.davidesapienza.net/about-me/

Camera Obscura

Invisible Hand. Un film per dare voce al grido di Madre Terra

Certi argomenti, oltre a quella professionale, toccano la propria vita nella sua totalità. Anzi, certi argomenti non sono “argomenti”, ma l’interezza del sentire e, nel mio caso, della mia scrittura. Per noi che…

Certi argomenti, oltre a quella professionale, toccano la propria vita nella sua…

Oltre la Soglia

L’orizzonte ha lo sguardo più ampio. Diari dal Durante Eterno delle Cose

Il silenzio è un risveglio. Lì fuori, da dove ogni mattina i primi suoni del giorno vengono insufflati nel canto degli uccelli, tutto sembra lontano. Il territorio è un luogo di desiderio, attraverso…

Il silenzio è un risveglio. Lì fuori, da dove ogni mattina i…

Oltre la Soglia

Brian Eno. Attraverso le Terre del Suono

Un viaggio nella geografia della musica, oltre i confini spaziali e temporali. È nelle librerie il volume Attraverso le Terre del Suono (Edizioni Underground?, 2019), raccolta di scritti firmati da Davide Sapienza dal…

Un viaggio nella geografia della musica, oltre i confini spaziali e temporali.…

Comma 22

Sognare il profondo. Il racconto di Jack London tra Jung e Kubrick

Nel 1916, in meno di sei mesi – gli ultimi sei mesi della propria vita – Jack London imbocca l’ultimo e letale tratto del suo sentiero sulla Terra: arriva sull’orlo dell’abisso, lì dove…

Nel 1916, in meno di sei mesi – gli ultimi sei mesi…