Comma 22

La nuova lingua del massacro. Il paese degli altri di Leila Slimani

Quando – tempo fa – cominciai a sfogliare Le pays des autres di Leila Slimani (Il paese degli altri, La nave di Teseo), per capire in che razza di avventura mi fossi imbarcata,…

Quando – tempo fa – cominciai a sfogliare Le pays des autres…

Comma 22

La colpa di Emma. A una certa ora di un dato giorno, di Mariantonia Avati

Ho battuto più volte la lingua sul palato con lo stesso trasporto di Humbert quando chiamava Lolita. A una certa ora di un dato giorno, ho letto sottovoce solo per il gusto di…

Ho battuto più volte la lingua sul palato con lo stesso trasporto…

Comma 22

Prima che tra noi accadesse qualcosa di terribile. Violet e l’inferno di Joyce Carol Oates

«Un tempo ero la preferita tra i sette figli di papà. Prima che tra noi accadesse qualcosa di terribile.» Violet Rue Kerrigan, protagonista del romanzo Ho fatto la spia (La nave di Teseo,…

«Un tempo ero la preferita tra i sette figli di papà. Prima…

Comma 22

Scrivere la pelle. Il corpo come personaggio letterario

La distinzione cartesiana fra mente e corpo deve aver contribuito a far sì che quest’ultimo, con le sue funzioni, fosse bandito per lungo tempo dalla letteratura, come argomento sconveniente o non degno. Eppure,…

La distinzione cartesiana fra mente e corpo deve aver contribuito a far…

Camera Obscura

Il demone in ogni cosa. Dentro la poesia plastica di Giorgio de Chirico

De Le Muse inquietanti di de Chirico avevo il ricordo di un riquadro sbiadito su un vecchio libro di storia dell’arte. Da quella visione sfocata, però, traspariva nitida la sensazione di inquietudine che…

De Le Muse inquietanti di de Chirico avevo il ricordo di un…

Comma 22

“Lottare contro l’inesprimibile”: Ocean Vuong e Ben Lerner, scrivere per vivere

«Sapere che la scrittura non sublima niente, non compensa niente, che è precisamente là dove tu non sei: è l’inizio della scrittura». Se Roland Barthes affida a questo stagno paradossale il principio creativo,…

«Sapere che la scrittura non sublima niente, non compensa niente, che è…

Comma 22

Dire il sesso. I racconti erotici per ragazzi di Massimiliano Parente

Nel panorama dell’editoria italiana, Massimiliano Parente è una vox clamantis in deserto, uno dei pochissimi scrittori che non fa parte di cordate, famiglie, capannelli, partiti o associazioni, congreghe, sette, chiese, un figlio unico…

Nel panorama dell’editoria italiana, Massimiliano Parente è una vox clamantis in deserto,…

Comma 22

Il copione strappato. Su L’esercizio di Claudia Petrucci

È il 1974. Marina Abramović ha 28 anni. Le ore sono 6. Sul tavolo dello Studio Morra di Napoli ci sono 72 oggetti che qualsiasi persona, per quel lasso di tempo lunghissimo e…

È il 1974. Marina Abramović ha 28 anni. Le ore sono 6.…

Comma 22

«Se morrò fulminata dal fulmine della gioia», Goliarda Sapienza

Prima e dopo ogni discorso possibile sui femminismi, oltre tutte le riflessioni sull’empatia e sull’uguaglianza, prima di tutte le parole sulla libertà, c’è Goliarda Sapienza. Goliarda è stata attrice, scrittrice, partigiana e ha…

Prima e dopo ogni discorso possibile sui femminismi, oltre tutte le riflessioni…

Comma 22

Il filo reciso. Una conversazione con Sandro Veronesi

Ottanta battiti d’ali al secondo, l’esercizio mesmerizzante per restare immobili nella tempesta. Lo sa bene il colibrì, che possiede la straordinaria abilità di rimanere sospeso a mezz’aria per cibarsi del nettare dei fiori.…

Ottanta battiti d’ali al secondo, l’esercizio mesmerizzante per restare immobili nella tempesta.…