Comma 22

Lirico apocalittico. Lettere tra due mari di Jacobsen

Io credo che una bella copertina sia un valido motivo per acquistare un libro. Non so se questo faccia di me una persona superficiale, ma so che mi rende molto difficile rimpiangere di…

Io credo che una bella copertina sia un valido motivo per acquistare…

Oltre la Soglia

The Passenger – Spazio, tra scienza e fantasia

Da quando ho cominciato a studiare astrofisica la domanda che ho ricevuto più spesso da parenti e amici è stata «Ah, ma quindi vuoi andare sulla Luna?». Al di là dell’aspetto per me…

Da quando ho cominciato a studiare astrofisica la domanda che ho ricevuto…

Comma 22

Fino in fondo alla paura. Il serpente di Stig Dagerman

Un treno, un caldo asfissiante, afoso a un punto tale da rendere tutto sfumato: l’immagine è quella di una pianura, c’è una stazione che «grava come un colosso» su di essa, la ghiaia…

Un treno, un caldo asfissiante, afoso a un punto tale da rendere…

Oltre la Soglia

La criminale bellezza della Roma di The Passenger

«Questa città abbrutisce chi non la capisce.» Mi piacerebbe poter scrivere di aver sentito questa frase per la strada, ma non è così, a sentirla da un passante non sono stata io, ma…

«Questa città abbrutisce chi non la capisce.» Mi piacerebbe poter scrivere di…

Comma 22

Hai per caso sognato un gatto bianco? Una conversazione con Andri Snær Magnason

Comincio la lettura de Il tempo e l’acqua durante una breve nevicata. Il libro, che mi è stato consigliato da più persone, si occupa di riscaldamento climatico, ma lo fa seguendo percorsi imprevedibili,…

Comincio la lettura de Il tempo e l’acqua durante una breve nevicata.…

Oltre la Soglia

Per una rivolta permanente. La nuova Parigi raccontata da The Passenger

In una scena chiave di Nocturama, la pellicola girata a Parigi nel 2016 da Bertrand Bonello, una ragazza si finge restauratrice e, interrogando il volto della statua dedicata a Giovanna d’Arco in Place…

In una scena chiave di Nocturama, la pellicola girata a Parigi nel…

Comma 22

Dall’avamposto. Addio di Cees Nooteboom

Tutto ciò che ora esiste, e si tiene aggrappato ostinatamente all’esistenza, esiste pur avendo perso molto. Qualsiasi cosa ha in sé quello che andrà a disintegrarla, incenerirla, scioglierla e così via. Dopotutto il…

Tutto ciò che ora esiste, e si tiene aggrappato ostinatamente all’esistenza, esiste…

Comma 22

Che cos’è un essere umano? Storie di gente felice di Lars Gustafsson

Ciò che può essere definito “felicità” è difficilmente catalogabile in raffigurazioni dai bordi netti e precisamente delineati. E se è vero che quella reale è data da un attimo, da epifanici momenti tanto…

Ciò che può essere definito “felicità” è difficilmente catalogabile in raffigurazioni dai…

Comma 22

La versione di Lolita. La moglie del colonnello di Rosa Liksom

Una giovane scout sgattaiola fuori dal campo e si addentra sola nella palude. Ne riemerge scorticata, madida di fango, e mentre con delicatezza si stacca una sanguisuga dal labbro della vagina non potrebbe…

Una giovane scout sgattaiola fuori dal campo e si addentra sola nella…

Comma 22

Il mistero di Anton Dich in Mamma è matta, papà è ubriaco

«Anton Dich morì ufficialmente di polmonite, seduto in poltrona. Solo. Accadde a Bordighera, l’8 febbraio 1935. Aveva quarantacinque anni. Pace alla sua memoria.»Nei primi vent’anni del secolo successivo, uno scrittore svedese appassionato di…

«Anton Dich morì ufficialmente di polmonite, seduto in poltrona. Solo. Accadde a…