Comma 22

Storie immaginifiche e d’avventura in Oceanides di Riccardo Capoferro

Gli Oceanides sono uccelli anfibi che sfuggono alle classificazioni tipiche delle scienze naturali; sono «espressioni di un principio basilare» dalle piume azzurre, esseri molto più vicini a Dio che a qualunque altra specie…

Gli Oceanides sono uccelli anfibi che sfuggono alle classificazioni tipiche delle scienze…

Comma 22

“Scrivo per addomesticare le mie paure”. Intervista a Georgi Gospodinov

Georgi Gospodinov, poeta e narratore classe 1968, è considerato il più importante scrittore bulgaro: recente vincitore del Premio Strega Europeo con il suo ultimo romanzo Cronorifugio (2021), ha raggiunto una prima notorietà in…

Georgi Gospodinov, poeta e narratore classe 1968, è considerato il più importante…

Comma 22

“Io sono un bastardo”. Romain Gary, scrittore dell’eccesso

«Le mie storie postume non mi interessano.» Romain Gary «So di avere del talento, e tuttavia, fra me e lei – porco cane, perché non essere sinceri? –, il talento non mi basta.…

«Le mie storie postume non mi interessano.» Romain Gary «So di avere…

Comma 22

Pulp nigeriano. Akuaba di Francesco Staffa

«aveva capito che l’onestà e la giustizia l’avrebbero intrappolato in una vita priva di soddisfazione, senza ricchezza e senza sfarzo. E lui, più di ogni altra cosa desiderava proprio il lusso, lo spreco,…

«aveva capito che l’onestà e la giustizia l’avrebbero intrappolato in una vita…

Comma 22

Sintassi, solitudine e Simmenthal. I Pellicani di Sergio La Chiusa

A cavallo tra Beckett e Lo Sgargabonzi, tra Topolino e Kafka, I Pellicani di Sergio La Chiusa (Miraggi 2020) si snoda come un sogno lucido, un’allucinazione verbale in cui il lettore viene risucchiato…

A cavallo tra Beckett e Lo Sgargabonzi, tra Topolino e Kafka, I…

Comma 22

La memoria della verità. Il pane perduto di Edith Bruck

Zachor, Ricorda, è l’imperativo ebraico. Così fondamentale da incombere non solo sugli esseri umani ma anche su Dio. La memoria è un dovere, prima ancora che un bisogno o uno sterile esercizio mentale.…

Zachor, Ricorda, è l’imperativo ebraico. Così fondamentale da incombere non solo sugli…

Comma 22

Morsi di paura. Mandibula di Mónica Ojeda

Ingredienti per un thriller gotico andino tenebroso e sensuale: coccodrilli tra le mangrovie; un edificio abbandonato; sei studentesse adolescenti di una pretenziosa scuola cattolica privata; traumi infantili; il lato più viscerale e oscuro…

Ingredienti per un thriller gotico andino tenebroso e sensuale: coccodrilli tra le…

Comma 22

Raul Montanari, il post noir e Il vizio della solitudine

Quando Ennio Guarneri, ex poliziotto cinquantenne, assiste per caso a quella che sembra un’esecuzione in piena regola, non può fare a meno di intervenire. Il killer muore, la vittima predestinata fugge e Guarneri…

Quando Ennio Guarneri, ex poliziotto cinquantenne, assiste per caso a quella che…

Comma 22

Tra simbolo e mistero. L’isola che non c’era di Leonardo Bonetti

Un’isola «che non c’era», come recita il titolo, e adesso c’è, affiorata in una zona del canale di Sicilia, come l’isola Ferdinandea nel secolo XIX, subito contesa da più stati e poi scomparsa;…

Un’isola «che non c’era», come recita il titolo, e adesso c’è, affiorata…

Comma 22

«Avere una vagina è pericoloso». Un cazzo ebreo di Katharina Volckmer

«Un cazzo è una specie di spada, un oggetto di orgoglio e confronto, mentre una vagina rappresenta una cosa debole, della cui proprietaria ci si può sempre fidare poco. Una cosa che verrà…

«Un cazzo è una specie di spada, un oggetto di orgoglio e…