Camera Obscura

Alan Parker, le favole del riscatto sul rapido di mezzanotte

«Una volta un critico mi ha descritto come un fascista estetico.»Alan Parker Strano che nel cumulo di tributi e accorati omaggi ad Alan Parker, scomparso il 31 luglio, quasi nessuno abbia speso qualche…

«Una volta un critico mi ha descritto come un fascista estetico.»Alan Parker…

Camera Obscura

Romanticismo in fiamme. I trent’anni di Cuore selvaggio di David Lynch

Che David Lynch fosse, senza ironie, un romantico – anzi, assieme a Michael Mann e a Woody Allen, l’ultimo romantico del cinema statunitense –, lo si era capito fin dai tempi di The…

Che David Lynch fosse, senza ironie, un romantico – anzi, assieme a…

Camera Obscura

Il volto di Ubu. La scienza delle soluzioni immaginarie di Alfred Jarry

Alfred Jarry è il poeta, scrittore e drammaturgo francese, nato l’8 settembre 1873 a Laval, che ha portato alla luce la ’Patafisica e ha anticipato tutte le avanguardie del Novecento. Si è fatto…

Alfred Jarry è il poeta, scrittore e drammaturgo francese, nato l’8 settembre…

Camera Obscura

Netflix’s Homemade – Corti di quarantena. 17 corti per 17 firme

Dal 30 giugno è disponibile su Netflix la rassegna Homemade. Diciassette corti d’autore da tutto il mondo realizzati in lockdown con i mezzi a disposizione di ciascuno.Si è discusso molto sugli effetti che…

Dal 30 giugno è disponibile su Netflix la rassegna Homemade. Diciassette corti…

Camera Obscura

Carl Reiner, ovvero la lucida follia (comica)

«Devi immaginarti non come un tipo speciale, ma molto ordinario. Se t’immagini come un essere normale e ti fa ridere, farà ridere tutti. Se pensi a te stesso come a qualcosa di speciale,…

«Devi immaginarti non come un tipo speciale, ma molto ordinario. Se t’immagini…

Camera Obscura

Ricercare la luce. Le radici del cinema di Amos Gitai

Amos Gitai è un regista di rottura, i suoi sono sempre film dal grande potenziale militante. C’è, nel suo lavoro, un fondo di composta aggressività verso il sistema, qualunque esso sia: la politica,…

Amos Gitai è un regista di rottura, i suoi sono sempre film…

Camera Obscura

La serie Hollywood di Ryan Murphy: da Babilonia a Terra Promessa

Prendi un giovane aspirante sceneggiatore nero e omosessuale, uno gigolò (quasi) per caso con velleità d’attore e moglie incinta, aggiungi un regista di belle speranze sposato a giovane afroamericana in cerca di gloria…

Prendi un giovane aspirante sceneggiatore nero e omosessuale, uno gigolò (quasi) per…

Camera Obscura

Da 5 Bloods di Spike Lee: fare pace col passato

Mentre la coscienza dell’America è scossa dalla furia iconoclasta contro i simboli di quel razzismo che è peccato originale della Nazione e ferita ancora costantemente riaperta, latente piaga mai sanata e volutamente ignorata…

Mentre la coscienza dell’America è scossa dalla furia iconoclasta contro i simboli…

Camera Obscura

Le figure per dirlo: una storia sommersa delle illustratrici italiane

Un’opera di scavo, quella di Paola Pallottino, nota studiosa di illustrazione e paroliera per Lucio Dalla. Un’opera di scavo e soprattutto rivoluzionaria. Nessuno, infatti, prima di oggi, si era mai cimentato in un’impresa…

Un’opera di scavo, quella di Paola Pallottino, nota studiosa di illustrazione e…

Camera Obscura

La natura antropica di Tales From The Loop

«Non esiste un tempo, il tempo, ma una pluralità di tempi che accampa diritti sull’uomo» Ernst Jünger Che cosa sia il tempo e come influenzi il nostro vivere è una domanda che ha…

«Non esiste un tempo, il tempo, ma una pluralità di tempi che…