Camera Obscura

Francesca Woodman, il corpo come palcoscenico

Sentirsi intrappolati in uno spazio limitato e limitante può portare a cedimenti e ad attimi di follia talvolta, ma può anche sfociare in produttività e creatività inaspettate. Sfioriamo per un attimo l’argomento che…

Sentirsi intrappolati in uno spazio limitato e limitante può portare a cedimenti…

Camera Obscura

Agnès Varda: lo specchio di Parigi

«Talvolta le immagini non si scelgono, sono loro che scelgono te»Agnès Varda Agnès Varda non passava certamente inosservata, con il suo riconoscibile caschetto bicolore, gli abiti dal vivace color bordeaux, e il suo…

«Talvolta le immagini non si scelgono, sono loro che scelgono te»Agnès Varda…

Camera Obscura

L’eterno precipitare. Su I funerali dell’anarchico Pinelli di Enrico Baj

Con la mostra Baj e l’anarchico Pinelli, che si tiene alla Cittadella degli Archivi (in via Gregorovius 15 a Milano) a cura di Anna Contro, il grande quadro I funerali dell’anarchico Pinelli di…

Con la mostra Baj e l’anarchico Pinelli, che si tiene alla Cittadella…

Camera Obscura

Visioni di una città. William Blake tra innocenza e esperienza

Vivere in città può sembrare scomodo, scontato, catastrofico per alcuni.La città è dove incontri masse di persone ogni giorno, eppure puoi percepire la solitudine altrettanto quanto in una desolata campagna. La città è…

Vivere in città può sembrare scomodo, scontato, catastrofico per alcuni.La città è…

Camera Obscura

L’uomo meccanico. Torna la fantascienza futurista degli anni Venti

Quando un ente come la Martin Scorsese Film Foundation dichiara che quasi il 90% dei film prodotti durante l’età del muto è perduto, è difficile non pensare al presente come a una struttura…

Quando un ente come la Martin Scorsese Film Foundation dichiara che quasi…

Camera Obscura

Ripensare Buzzati. Lorenzo Mattotti e La famosa invasione degli orsi

In un freddo pomeriggio di gennaio ho avuto la fortuna di incontrare Lorenzo Mattotti a Milano presso il Laboratorio Formentini, in occasione del finissage dell’esposizione Mattotti e la famosa invasione degli orsi, curata…

In un freddo pomeriggio di gennaio ho avuto la fortuna di incontrare…

Camera Obscura

Piccole donne, oltre il tempo e il genere

Piccole donne è stato il primo libro che ho letto da bambina e l’unico che poi, mentre crescevo, ho riletto più e più volte. Avevo addirittura imparato a memoria alcuni passaggi ed ero…

Piccole donne è stato il primo libro che ho letto da bambina…

Camera Obscura

1917, il piano sequenza della Storia

I film di guerra esercitano da sempre un grande fascino, forse perché richiamano, o ci si aspetta da loro, grande intrattenimento e allo stesso tempo perizia tecnica. Nessun altro frangente storico quanto le…

I film di guerra esercitano da sempre un grande fascino, forse perché…

Camera Obscura

Jonas Mekas, ovvero come filmare la polvere che cade

«Il Picasso del cinema d’arte» lo definì il fotografo e documentarista newyorkese Peter Beard. Dopo l’effetto Jonas Mekas, infatti, il cinema non è più stato lo stesso.Mekas, morto a New York un anno…

«Il Picasso del cinema d’arte» lo definì il fotografo e documentarista newyorkese…

Camera Obscura

Andrej Tarkovskij, mio padre

Il cinema è morto, viva il cinema. Nel pieno delle polemiche sulla nuova funzione della settima arte – le partitelle al campetto tra Netflix e le sale, Marvel contro Scorsese, le spoglie di…

Il cinema è morto, viva il cinema. Nel pieno delle polemiche sulla…