Marilù Ardillo

Classe 1980. Nata in un piccolo paese pugliese, consegue la laurea quinquennale in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Perugia, migra al nord per molti anni e poi torna ai colori della terra natia. Copywriter, ha ideato e curato per 10 anni uno spazio editoriale sulla cultura del tè. Dal 2017 è responsabile Comunicazione della Fondazione Vincenzo Casillo e redattrice di VITA. Per la Fondazione scrive reportage, conduce eventi, dialoga con autori.

Oltre la Soglia

Le cartoline fanno bene: una ritualità che resiste

Esiste un treno turistico notturno che si chiama Seven stars in Kyūshū. Lo ha scritto Eri, dalla prefettura di Fukuoka. La sua cartolina è arrivata due giorni fa, ha tre francobolli bellissimi e del nastro…

Esiste un treno turistico notturno che si chiama Seven stars in Kyūshū. Lo…