Fabio Francione

Fabio Francione vive e lavora a Lodi. Scrive per “il manifesto”. Si è occupato a vario titolo di Edmondo De Amicis, Emilio Salgari, Giovanni Testori, Franca Rame e Dario Fo, i Mondo Movie e Gualtiero Jacopetti, Andrea Camilleri, Franco Basaglia. Ha inoltre curato libri di Bernardo Bertolucci, Pier Paolo Pasolini, Antonio Gramsci, Gillo Pontecorvo oltre che la mostra del centenario di Paolo Grassi a Palazzo Reale e l’omonimo libro Paolo Grassi. Senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell’organizzazione (Skira). Nel 2020 ha curato il volume La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene di Pellegrino Artusi (La nave di Teseo).

Oltre la Soglia

Gli amanti mancati. Ingeborg Bachmann e Hans Werner Henze rivivono a teatro

Se ci può essere un contagio nel teatro, questi è dato senza alcun dubbio – e non vi è vaccino che lo possa rendere innocuo – dalla capacità di attrarre e modificare a…

Se ci può essere un contagio nel teatro, questi è dato senza…

Comma 22

Per un lessico artusiano

Sabato 10 ottobre sul Sagrato della Cattedrale di Ragusa per il Festival A Tutto Volume, il critico e scrittore Fabio Francione illustrerà, attraverso un curioso Lessico Artusiano, il ricettario – capolavoro di Pellegrino…

Sabato 10 ottobre sul Sagrato della Cattedrale di Ragusa per il Festival…