Anna Toscano

Anna Toscano insegna Lingua italiana Scrittura per il Web presso l’Università Ca’ Foscari Venezia e collabora con altre università italiane e straniere. Scrive per varie testate, tra cui Il Sole24 Ore, minima&moralia, Doppiozero, Leggendaria, Artribune, occupandosi di letteratura, arte, fotografia. Molto l’impegno per la sua città, Venezia, sia attraverso la scrittura sia partecipando a trasmissioni radio e tv. Un’ampia parte del suo lavoro è dedicato allo studio di autrici donne, da cui nascono articoli, libri, incontri, spettacoli, corsi, conferenze, curatele come Chiamami col mio nome. Antologia poetica di donne, 2019. La sua sesta e ultima raccolta di poesie è Al buffet con la morte, La Vita Felice 2018; liriche, racconti e saggi sono rintracciabili in riviste e antologie. Suoi scatti fotografici sono apparsi in giornali, manifesti, copertine di libri, mostre personali e collettive. Varie le esperienze radiofoniche e teatrali. www.annatoscano.eu

Comma 22

Corpus di MP5, un racconto visivo

Ho sempre visto le opere di MP5, le ho sempre incontrate in luoghi, contesti, tempi diversi, su copertine di libri o riviste, lungo le città, Bologna o Napoli, solo per citarne due, su…

Ho sempre visto le opere di MP5, le ho sempre incontrate in…

Comma 22

Non ci sono solo le torte. La poesia degli ultimi decenni di Grace Paley

Ci sono delle poesie che sanno di vita, del vivere dentro l’esistenza fino al collo, tra le righe si percepisce il sapore di una torta, la fatica e la forza di fare volantinaggio…

Ci sono delle poesie che sanno di vita, del vivere dentro l’esistenza…

Comma 22

A New York con Laura Pezzino e con Patti Smith

Si dice spesso che i libri siano dei viaggi, viaggi nel tempo e nello spazio, nelle vite degli altri, nella mente degli altri, nell’impossibile e nell’irreale come nel quotidiano altro. Ogni libro ha…

Si dice spesso che i libri siano dei viaggi, viaggi nel tempo…

Comma 22

Il mostro che è in ognuno di noi. Autobiografia del Rosso di Anne Carson

Cosa ce ne facciamo dei frammenti? Li buttiamo se non sono ricomponibili. O tentiamo all’infinito di ridargli un ordine. E come li ricomponiamo se non ne conosciamo l’ordine prestabilito e nessun pezzo combacia?…

Cosa ce ne facciamo dei frammenti? Li buttiamo se non sono ricomponibili.…