Alberto Paolo Palumbo

Alberto Paolo Palumbo è laureato in Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee e attualmente lavora come insegnante di lingua straniera nelle scuole. Ha frequentato il master Il lavoro editoriale della Scuola del Libro, collabora e ha collaborato con varie riviste letterarie online, tra cui Magma Magazine e Flanerí. Nel 2021 è stato fra i vincitori della quarta edizione del concorso per recensioni #Comisso15righe nell’ambito della 40esima edizione del Premio Letterario Giovanni Comisso.

Comma 22

Trasmutare il mondo attraverso la lingua.

«Il romanzo mondano si è sviluppato ignorando il fatto che siamo inseparabili dal resto del mondo, che siamo visceralmente e totalmente intrecciati a forze ed entità non-umane». Lo scrive nel suo saggio L’antropocene inconscio, Mark…

«Il romanzo mondano si è sviluppato ignorando il fatto che siamo inseparabili dal…

Comma 22

Venticinque anni: stile o errore? Su 25 di Bernardo Zannoni

«La vita o è stile o è errore». Lo scrisse Giovanni Arpino nell’incipit di uno dei suoi ultimi romanzi, Passo d’addio (Einaudi, 1986). La vita può essere qualcosa di preimpostato, che bisogna accettare così com’è,…

«La vita o è stile o è errore». Lo scrisse Giovanni Arpino…

Comma 22

Punti oscuri insondabili. Su Donna blu di Antje Rávik Strubel

La scrittrice e poetessa austriaca Ilse Aichinger, morta nel 2016 e sopravvissuta alle persecuzioni naziste in quanto ebrea per parte di madre, una volta scrisse che «forse l’ovvio deve prima diventare incomprensibile per…

La scrittrice e poetessa austriaca Ilse Aichinger, morta nel 2016 e sopravvissuta…

Comma 22

Disinfezione del lutto. Su Senza respiro di Raffaella Mottana

Nella letteratura italiana stanno diventando sempre più frequenti i testi che inscenano il trauma, che sia la scoperta di una malattia o la perdita di un proprio caro. Per molti scrittori sembra non…

Nella letteratura italiana stanno diventando sempre più frequenti i testi che inscenano…