Search
Close this search box.

Marco Morgan Castoldi

Marco Castoldi, in arte Morgan, fonda nel 1992 i Bluvertigo, con i quali realizza tre album, la cosiddetta “trilogia chimica”, oltre a un Greatest Hits. Nel 2001 il gruppo partecipa al Festival di Sanremo con il brano L’assenzio. Canzoni dell’appartamento, il primo album da solista di Morgan, esce nel maggio del 2003 e vince il premio Tenco. Seguono, sempre da solista, Non al denaro, non all’amore né al cielo, Da A ad A, È successo a Morgan, Italian Songbook vol.1. Ha lavorato in televisione. Ormai celebre è la sua partecipazione in qualità di giudice al talent show musicale X-Factor. Tra le collaborazioni cinematografiche, quella con Alex Infascelli per il lungometraggio Siero delle vanità. Nel 2008, di nuovo con i Bluvertigo, pubblica il disco Storytellers. Ha pubblicato una raccolta di liriche dal titolo Dissoluzioni. Insieme al giornalista Mauro Garofalo ha pubblicato il libro In parte Morgan. Nel dicembre 2014 esce un libro a sfondo autobiografico intitolato Il libro di Morgan, mentre nel 2020 il volume Essere Morgan. La casa gialla (La nave di Teseo).

Marco Morgan Castoldi

In occasione della pubblicazione del volume Segnali di vita. La biografia de La voce del padrone di Franco Battiato scritto da Fabio Zuffanti (Baldini+Castoldi, 2021), pubblichiamo l’introduzione scritta da Marco

categorie
menu