Search
Close this search box.

Marco Maculotti

Marco Maculotti nasce a Cremona nel 1988. Dopo gli studi classici, si laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano con una tesi in Antropologia Giuridica sul riconoscimento dei diritti dei popoli nativi del Canada. Oltre a collaborare con varie riviste online e cartacee, è il fondatore e il curatore di AXIS mundi, rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo, letteratura del fantastico.

Marco Maculotti

Pubblichiamo in questa sede, con il consenso di Axis Mundi Edizioni, una versione estesa dell’editoriale del terzo albo annuale dell’omonima rivista cartacea (ONIRICON: il Sogno, l’Incubo, l’Altrove) in cui vengono

Marco Maculotti

«I pazzi aprono le vie che poi percorrono i savi». Questa frase attribuita a Carlo Dossi (all’anagrafe Alberto Carlo Pisani Dossi), tratta dal suo Note azzurre, troneggia sulla quarta di

Marco Maculotti

Chi, almeno una volta, non ha avuto la fuggevole sensazione che molto tempo fa, in un’epoca lontanissima, ci sia stata narrata una storia che ora perennemente ci sfugge? Cos’era, quella

Marco Maculotti

«E, nell’immenso chiarore apparsomi, inatteso in tanta tenebra, ho visto la grande febbre dell’inquietudine: la superba follia dell’inquietudine, aleggiare sull’universo.»Carlo H. De’ Medici, Guland Non è forse bello da dire,

Marco Maculotti

Sono esistiti uomini, disseminati lungo le ronde del divenire, che sembrano essere nati per adempiere a un compito sacrale e, per le rispettive epoche, rivoluzionario. Non si tratta di ministri

categorie
menu