Search
Close this search box.

Federico Nati

Federico Nati è nato a Roma nel 1975. Astrofisico sperimentale, dal 1999 progetta, costruisce e mette in funzione i più avanzati telescopi per misure di cosmologia. I dati che raccoglie consentono di studiare le origini dell’universo, l’evoluzione del cosmo e la nascita delle stelle. Nel 2014 l’Università di Princeton gli affida la gestione dell’Atacama Cosmology Telescope, posto a 5200 metri sulle vette andine del Cile. Dal 2015 si trasferisce alla UPenn, la University of Pennsylvania di Philadelphia, dove lavora alla costruzione di Blast, un telescopio che osserva il cielo volando nella stratosfera attorno al polo Sud, appeso a un pallone. Si è recato in missione in Antartide nel 2018 e nel 2019. Attualmente svolge ricerca e insegna presso l’Università di Milano – Bicocca, dove è anche responsabile delle attività per il Simons Observatory. Nel 2019 ha pubblicato L’esperienza del cielo. Diario di un astrofisico con La nave di Teseo.

Federico Nati

Lettere dalla fine del mondo si presenta come un epistolario a due voci (più una, scopriremo): quelle di Massimiliano Parente e di Giorgio Vallortigara, con la breve ma significativa aggiunta

categorie
menu