Comma 22

Il corpo, la speranza, il silenzio. La peste nuova di Fulvio Abbate

«Sia pure sotto un cielo di smalto turchese, quel venerdì, e per tutto il periodo della peste, la nostra città si sarebbe detta disegnata a matita, con la grafite F, la più dura…

«Sia pure sotto un cielo di smalto turchese, quel venerdì, e per…

Comma 22

Scrivere la pelle. Il corpo come personaggio letterario

La distinzione cartesiana fra mente e corpo deve aver contribuito a far sì che quest’ultimo, con le sue funzioni, fosse bandito per lungo tempo dalla letteratura, come argomento sconveniente o non degno. Eppure,…

La distinzione cartesiana fra mente e corpo deve aver contribuito a far…